Con questo post inauguriamo Stiletto & Cocktail, una nuova rubrica nata sul blog un po’ per passione un po’ per gioco.

STILETTO & COCKTAIL - NEW YORK

 

La passione è senza ombra di dubbio quella per lo stiletto. Oggetto del desiderio di noi tutte, donnine in erba, a partire dai primi sprazzi di ragione e consapevolezza. Alzi la mano chi non ha mai rubato le scarpe della mamma da bambina. Per infilarci dentro piedini che ci stavano 10 volte larghi e trascinarsele dietro per tutta la casa giocando a chi sa che.

STILETTO & COCKTAIL - NEW YORKE poi è anche bene sfatare un mito. Questa nostra passione non è una frivolezza. O, almeno, non lo è del tutto. 😉

Pensaci. Anzi pensiamoci. Quante cose sa raccontare di noi un dettaglio di stile? E quante ne racconta se è speciale come una bella scarpa? Senza contare che, spesso e volentieri, è proprio quel che calziamo a fare l’outfit. A dare quel quid, quel valore aggiunto. Ma anche a distinguerci dalla massa. Che è lì gravitante in precario equilibrio su plateau made in non-so-dove, dal gusto e dalla fattura discutibile.

Ma cosa si può abbinare a una bella scarpa. Una borsa? Un soprabito? Un orecchino chandelier particolare?

Ed è qui che ti propongo un gioco. Che è quello di sperimentare abbinamenti insoliti.

Gusto fruttato o note torbate, con le bollicine o fermo, esotico o …insomma il gioco che voglio fare con Stiletto & Cocktail è quello di abbinare una bella scarpa a un cocktail di tendenza.

In questa rubrica ti racconterò, di puntata in puntata, i cocktail più cool a New York, Londra, Parigi, Hong Kong. 

Parleremo di quei drink che, quando sei in un locale e li ordini decisa, suscitano quel mhmm di approvazione in chi ti è accanto. Che sia un’amica, un primo appuntamento, una cena di lavoro. Non importa. Penseranno che sei una donna sofisticata. Che non ne sbagli una, da quel che calzi a quel che bevi. E ti perdoneranno anche quella porzione di patatine fritte ordinata on the side col main di salmone. 😀

Per inaugurare STILETTO & COCKTAIL ho pensato di puntare su un grande classico.

STILETTO & COCKTAIL - NEW YORK

Anzi su due grandi classici. Il COSMO e la SO KATE.

STILETTO & COCKTAIL - NEW YORK

Il Cosmopolitan, Cosmo per gli amici, è l’intramontabile drink delle celebrities. Madonna fu paparazzata sorseggiando Cosmo al Rainbow Room, al 65mo piano del Rockefeller Center. Erano gli anni ’90 e lì, proprio a Manhattan, nacque la leggenda. Di Cosmo, versione Grey Goose, andavano spesso e volentieri anche Carrie Bradshaw e le sue amiche super-cool. Immancabile scelta delle loro serate trascorse ticchettando sull’asfalto umido del Meatpacking District da un locale all’altro.

Il Cosmo è un drink a base di vodka, a cui viene aggiunto cointreau e i succhi di lime e mirtillo. Quest’ultimo gli dona quel caratteristico colore rosso brillante spezzato dal twist di lime adagiato sul bordo della coppa. La gradazione alcolica si aggira sui 15,8 e il numero di calorie tra le 150 e le 200. Dipende molto dalla grandezza del bicchiere. Che tradizione vuole sia una coppa da Martini ben fredda.

Per il Cosmo, che é già di per sé un benchmark, ti propongo l’abbinamento di una SO KATE 120 di Christian Louboutin. Rossa anch’essa, in una nuance vivace, e dalle forme sinuose e affusolate. Sinuose sia nella punta che nel tacco. Uno stiletto sottile e dall’altezza vertiginosa che, se lo guardi, ricorda l’eleganza del calice da Martini e del suo stelo slanciato.
STILETTO & COCKTAIL - NEW YORKA proposito di altezze vertiginose, non è superfluo dire che una bella scarpa va anche saputa portare. La falcata deve essere sicura, felina, sensuale. È vero, camminare su tacco12 non è proprio una passeggiata di salute. Ma non stiamo pestando gusci d’uovo. Né passando da una delle Torri Gemelle all’altra su un cavo d’acciaio come fece Philippe Petit nel ’74. Ricordi il film super-ansiogeno The Walk?

Se, nonostante l’impegno, persistiamo in un’andatura un po’ da “bevute perse” non intestardiamoci. La soluzione è quella di abbassare il tiro. Passando dal 120 a 100 o da 100 a 85. In questi ultimi due casi la Maison Louboutin ci viene incontro con alcune valide alternative. Una Pigalle o una Decollete 554 si presteranno perfettamente allo scopo. La nostra catwalk performance migliorerà e il nostro appeal ne guadagnerà migliaia e migliaia di punti.

STILETTO & COCKTAIL - NEW YORK

 

L’ultimo consiglio è di matchare la scarpa con un outfit sobrio, accessori poco vistosi. In modo da far risaltare appieno lo stile inconfondibile dell’iconica “suola rossa”.

E ora la parola passa a te, ti è piaciuto il nuovo Stiletto & Cocktail? Aspetto i tuoi commenti qui sotto e, se vuoi, sui nostri social ♥

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *