come creare un orto in giardino

Orto in giardino? Perché no. Soprattutto se hai un pezzo di giardino – o anche due – che ti avanza e vorresti destinare a qualcosa di utile. Vuoi mettere la soddisfazione di ridurre a nulla la distanza tra produttore e consumatore? No, certo, non per tutte le voci ortofrutticole contenute nel paniere Istat. Per carità, non ti sto proponendo di diventare un autarchico tout court. Ma, magari, per quegli ortaggi di stagione che è un piacere portare in tavola. Piacere raddoppiato sapendo che sono davvero a km zero. E senza agenti chimici aggiunti.

Se l’idea ti alletta ma non sai da dove cominciare questo è il post giusto per te. Te ne illustrerò i passaggi basilari in una mini-guida redatta in base all’esperienza diretta di Olly. Una simpatica prof in pensione che, messi in soffitta penna e registro, si è dedicata alla realizzazione del suo orto in giardino. Avvalendosi dei consigli del fido giardiniere Orazio, certo, ma anche di molte ricerche svolte in autonomia. E con ottimi risultati, direi, considerando le foto che mi ha mandato.

Orto in Giardino – dove

La prima fase della creazione dell’orto di Olly è stata tutta dedicata a predisporre l’area del giardino destinata ad accogliere le piantine. La scelta è caduta su un angolo maggiormente riparato e soleggiato. E che è stato opportunamente delimitato con mattoni che hanno formato due ampi rettangoli. Alloggiamenti in cui è stato accolto il nuovo terriccio più adatto alla piantumazione. Olly ha dalla sua il mite clima romano, orto e giardino sono infatti siti nella parte nord e più verde della capitale.

Orto in Giardino – cosa

Cosa piantare, semi o piantine? La scelta di Olly è caduta sulle piantine già formate rispetto ai semi. In questo modo, racconta, è stato tutto più semplice e veloce. Spaziando, nella scelta, dai piselli alle fragole, alle cipolle, ai peperoni, a tutti i tipi di aromatiche. Ovviamente tutto dipende dal gusto personale e dalla stagionalità.

come creare un orto in giardino

Orto in Giardino – come

Per la piantumazione, ovvero l’allocamento delle piantine in terra, un valido aiuto è venuto dall’utilizzo di alcuni attrezzi specifici. Oltre alla classica zappetta, pala ecc, infatti il consiglio è di munirsi di un trapiantatoio e anche di un piantatore. Aggeggi utili per trapiantare e mettere a dimora le piantine. Se ne trovano per poche decine di euro su amazon o su e-commerce specializzati. Consigliatissimi anche per lavori di giardinaggio sul terrazzo di casa.

Orto in Giardino – quando

Messe a dimora le piantine si è presentato il problema dell’innaffiatura. Quando e quanta acqua dare? Orazio ha raccomandato: non troppa, altrimenti le radici marciscono. Il trick è che bisogna attenzionare soprattutto il terreno, se è asciutto è tempo di innaffiare. Altro consiglio da vero PRO é che il getto d’acqua non deve arrivare sulla piantina, ma sul terreno.

Orto in Giardino – primi risultati

come creare un orto in giardino

Piccole piantine crescono. Espletate le operazioni preliminari, ora la strada è (si spera) tutta in discesa. Sarà sufficiente innaffiare, ma non troppo, e la natura farà il suo corso. Le prime soddisfazioni non tarderanno ad arrivare. Vedere le nuove foglioline fare capolino nel cespo di insalata. Oppure i primi fiorellini bianchi delle piantine di fragole, preludio di succosi frutti, sono la giusta ricompensa per fatica e dedizione. Parola di Prof!

Puoi trovare i racconti fotografici dell’orto di Olly anche sul suo profilo Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *